La parola Fitoterapia deriva dal greco phyton (pianta) e therapeia (cura) e rappresenta in assoluto la prima forma di medicina utilizzata dall’uomo. Ne è forse la più antica espressione, basata appunto sulla somministrazione di piante officinali a scopo terapeutico.
Le preparazioni fitoterapiche agiscono grazie alla presenza di numerosi principi attivi. Molto importante, a questo proposito, è il fitocomplesso: un’entità biochimica complessa ed unitaria caratterizzata da un’azione complementare e coadiuvante dei singoli elementi, capace di svolgere sull’organismo un’attività armonica e dolce.

Cosa può curare:
La fitoterapia può essere utilizzata come coadiuvante e complemento di altre terapie. Alcuni specifici preparati possono anche svolgere azione drenante a livello di vari organi emuntori (di eliminazione).
La prescrizione di ogni singolo preparato fitoterapico non può prescindere da una corretta valutazione medica e relativa diagnosi.

 

Medicina Integrata