In Accademia viene applicato un metodo rigoroso che porta grandi risultati e soddisfazioni, “Il Metodo Maharishi Sathyananda”. Si tratta di un metodo psicofisico che si avvale di una graduale e mirata preparazione atletica, la cui specificità risiede nell’assoluta aderenza a criteri razionali e scientifici per quanto concerne il corpo umano nei suoi aspetti anatomici, biomeccanici, funzionali e patologici. Il metodo agisce, attraverso una preparazione specifica, proprio sulle difficoltà e sui limiti individuali che possono pregiudicare la riuscita di una particolare postura.

Non si è mai troppo vecchi o troppo giovani per lo yoga. Allo stesso modo, limitazioni fisiche possono esserci a ogni età, comunque superabili con un’adeguata preparazione. Tra i nostri iscritti ci sono anche sessantenni che in pochi mesi di allenamento riescono a realizzare posture Yoga perfette. Il Metodo Maharishi Sathyananda è basato su una sinergia di Yoga classico – le asana (posture) – Yoga dinamico, sequenze di asana, ed esercizi di respirazione (Pranayama) e di meditazione (Kriya), per acquisire una profonda consapevolezza del corpo e un’elevata capacità di concentrazione. Il fine è quello di migliorare la tonicità, la potenza, la definizione muscolare, la resistenza allo sforzo. Ma anche correggere vizi di postura e perdere peso. Il benessere psicofisico deriva dall’allenamento: quando il respiro si calma, il controllo sul corpo è tale che l’essere rilassati è una conseguenza automatica.

“Niente esoterismi, massima razionalità e, per quanto riguarda la mistica, attenersi al meraviglioso stupore che genera lo studio del corpo umano…”
Guru Maharishi Sathyananda