Nella riabilitazione neurologica la cosa più importante è partire con la costruzione di un progetto a lungo termine e di un programma giornaliero.
In seguito ad un danno del sistema nervoso centrale (come un ictus o una rottura di un aneurisma cerebrale) si viene a perdere parte dell’autonomia e della capacità di svolgere in maniera indipendente le attività della vita quotidiana come camminare, correre, lavarsi o vestirsi.

Il percorso riabilitativo si fonda su un progetto riabilitativo individuale.
La rieducazione neuro-motoria è indispensabile in tutti gli esiti di:

  • Disordini del sistema nervoso centrale
  • Malattie demielinizzanti: Sclerosi Multipla, Leucodistrofie
  • Vasculopatie cerebrali: Ictus ischemici o emorragici
  • Paralisi pseudo-bulbare progressiva
  • Atassia
  • Malattie degenerative: Sclerosi laterale amiotrofica
  • Disturbi del movimento: Morbo di Parkinson, Distonie, Coree, Tremori
  • Neuropatie: Sindrome di Guillain Barré
  • Malattie neuromuscolari: Distrofie muscolari, Miositi
  • Postumi di interventi di neurochirurgia

Riabilitazione Motoria